lunedì 2 maggio 2016

Aprile: bilancio

E' stato davvero intenso, questo mese di aprile.
Eventi gioiosi, momenti sereni e risate allegre sono alla fine sfumate in attimi di paura intensa, attanagliante; ore snocciolate in preghiere accorate, un giornale di ricamo, brevi corse in reparto in cerca di una chiacchiera, un sorriso affettuoso, un abbraccio.
Nella nostra famiglia il mese di Aprile celebra l'anniversario del mio matrimonio con Massimo e quello dei miei genitori; e via allora a cene di famiglia, piccoli doni, auguri, baci ed abbracci.
Anche quest'anno è andata così...
Fin quando il malessere della mia mamma, che ormai la accompagnava da un paio di mesi, ha rivelato un grave problema cardiaco che ci ha fatto tremare, annichiliti, di fronte alla possibilità di un esito indesiderato.
Ma la nonna Franca è una roccia, il pilastro su cui è fondata la nostra famiglia: posizionato il pacemaker, è ricomparsa la donna vitale ed energica di sempre, apprezzata persino dal personale sanitario che si è occupato di lei: e quanti messaggi dagli amici reali e virtuali... il cellulare era incandescente!
Un mese intenso, davvero.
Ma ora il sole è tornato a splendere.

domenica 17 aprile 2016

Le mattinate al lavoro si fanno sempre più lunghe...
La bella stagione inizia a farsi sentire, con temperature sempre più piacevoli ed un sole che, seppur spesso titubante, allieta il cuore e fa venir voglia di uscire all'aperto, per crogiolarsi in profumi ed odori di cui abbiamo poca memoria.
Cerco quindi di rallegrare l'ambiente in cui io e le mie colleghe passiamo così tante ore al giorno, immerse in sofferenze e tristezze che sovente ci accompagnano anche fuori dall'ospedale.....
Ed allora anche una piccola rubrica può servire, se quando la prendi in mano ti strappa un sorriso ed accompagna il pensiero incontro a piacevoli  momenti creativi...

lunedì 11 aprile 2016

E' primavera......

Svegliatevi, bambine!
Ora che le giornate si sono finalmente fatte più lunghe e più calde, è davvero meraviglioso spalancare le finestre ed aprire il cuore a nuovi profumi, nuovi colori, nuove sensazioni; diamo quindi il benvenuto alla primavera, facendola entrare nelle nostre case e nella nostra vita...



E allora via, con le rose ......





... e, naturalmente, con un gattino che fa le fusa e ci coccola...

E poi, la musica.
La musica non conosce età, nè stagioni; ma essa cambia, con il tempo, il nostro umore, le nostre emozioni più profonde...
Adesso è il momento delle note alte, frementi di vita e di passioni, mentre il basso le accompagna e le incalza, vivo anch'esso...
La musica è tutto.