mercoledì 13 gennaio 2016

Ancora lavori natalizi ....

È già tarda serata ed il sonno comincia a farsi sentire,  ma credo sia giusto continuare la carrellata dei lavoretti natalizi; considerando la fatica e le ore di sonno che mi sono costati, meritano certamente una adeguata vetrina.
Stasera quindi tocca alle borsette porta "paracalli" realizzate per le amiche ginnaste di Elisa, figlia della mia collega Anna, per le quali ho addirittura creato gli schemi a punto croce:





....ogni sacchettino personalizzato con il nome della bimba che lo riceverà in regalo...
... mentre le amiche della dottora Stefania riceveranno una carinissima pochette, ciascuna decorata con un bottone ricamato ed un piccolo fiore ad uncinetto....









... come queste...
Ci vediamo prestissimo .....

lunedì 4 gennaio 2016

Lavori natalizi e non

Dopo una così lunga assenza da queste pagine virtuali - dovuta certamente non a pigrizia o indolenza, ma ad un abnorme carico di impegni pro Canile -, torno stasera per salutare le mie amiche di passione ed augurare a tutte, pur se con ritardo, di trascorrere un nuovo anno ricco di sogni e serenità.
Terminati i mille lavoretti che mi erano stati commissionati per il Santo Natale, ho tirato un lungo sospiro di sollievo e, dopo un paio di giorni di assoluta astinenza da qualsiasi attività creativa - eh sì, avevo proprio bisogno di disintossicarmi...-, ho deciso di regalarmi qualcosa.
Qualcosa di semplice, realizzato con le mie mani, a cui pensavo da tanto tempo ma la cui realizzazione era passata in secondo piano rispetto alle commissioni natalizie.
Una borsa, di feltro, che richiama la mia sconfinata passione felina e che possa accompagnarmi nelle quotidiane vicende... un colore grigio chiaro, che illumini le giornate un poco buie....un tocco di rosa, che rallegri i momenti meno sereni ...una borsa così, insomma ....
... che possa custodire i piccoli tesori che mi seguono ovunque, per le necessità di ogni giorno...

E mi sembra comunque doveroso presentarvi anche alcuni dei lavori che ho realizzato per la raccolta fondi per il Rifugio del cane: i braccialetti con la stoffa di jeans e gli orecchini abbinati, che hanno rappresentato la novità "gioiellosa" di quest'anno...
... ed i portachiavi destinati alla mia amica Annamaria...

... mentre questa è la deliziosa trousse realizzata per Barbara, che l'ha donata ad una sua amica veterinaria (e si spiega il micetto che si affaccia curioso...).









Ma adesso è giunta l'ora di spegnere la luce e concedersi il meritato riposo; e voglio augurarvi una notte serena, in compagnia della mia dolcissima Panna...

lunedì 28 dicembre 2015

Ed anche il Natale...

... è passato.
Giorni intensi di preparativi (per la raccolta fondi pro Canile), seguiti da poche ore di armoniosa serenità con la propria famiglia ... e fra un'ora circa sarò di nuovo al lavoro.
Nei prossimi post vi aggiornerò sugli esiti della raccolta fondi, raccolta che quest'anno mi ha impegnato così tanto da non avermi lasciato nemmeno il fiato - e soprattutto il tempo - di farvi un resoconto parziale ma continuativo; ma, come dicevo, nei prossimi post...
Oggi voglio solo mostrarvi l'ultimo lavoro realizzato, anche se il motivo che lo rende così importante per me non è il lavoro in sè, bensì il motivo che mi ha spinto a farlo.
Non siamo stati molto fortunati con i vicini di casa, e chi di voi mi segue da molto tempo è perfettamente a conoscenza della causa civile che ci ha tormentato per ben 15 anni - causa terminata, per fortuna, con una sentenza a noi favorevole che ci ha permesso di continuare ad avere il nostro piccolo giardino -. Ultima novità sul fronte "vicini" è stata la lamentela della vicina dell'altro lato del giardino, che pochi giorni or sono ci ha messi gentilmente a conoscenza del fastidio arrecatole nientemeno che dalle nostre ... luci natalizie.
Convengo che si tratta di una discreta quantità di lucine colorate e scintillanti - la passione di mio marito per tale decorazione è ben nota a tutti! -, tanto che siamo gli unici "illuminatari" della nostra via (gli altri si sono arresi: la competizione era già vinta in partenza!)-, ma.... sono le luci del Natale!
Però... alla Professoressa Giovanna danno noia.
Abbiamo quindi ridotto l'orario di accensione luci - alle 22 stacchiamo...-, seppure a malincuore, cercando di mantenere un buon rapporto di vicinato con la suddetta... ed io ho pensato, in tale frangente, di rimediare almeno in parte al fastidio causato con un piccolo pensiero, che le ho consegnato proprio il giorno del Santo Natale:
E devo ammettere che la Professoressa era alquanto commossa e felice, quando ha ricevuto questa piccola mia creazione...
Mah, comincio a pensare di essere trooooooppo buona....