sabato 30 agosto 2014

Ci sono periodi in cui, forse a causa di una mia certa non ben definita irrequietezza, produco apparentemente poco, ma in realtà lavoro moltissimo: inizio un lavoro a crochet, poi lo interrompo per passare ad un certo ricamo, che lascio a metà per cucire qualcosa che...
Quando poi le acque si sono un poco calmate, arriva il momento di tirare i fili (a volte anche in senso letterale) e concludere tutto ciò che, durante la tempesta - ormonale, direbbe mio marito - , ha avuto un così turbolento inizio.
Oggi posso quindi mostrarvi tre lavoretti non molto impegnativi, che mi hanno tuttavia poco soddisfatta nel risultato.



Il primo è l'ennesimo segnalibro, realizzato stavolta con il feltro: non è bellissimo, non è brutto, è soltanto "insomma"...
Non mi precludo tuttavia un secondo tentativo, che forse mi gratificherà maggiormente.






Il secondo rappresenta invece il mio approccio alla tecnica dell'amigurumi, che ha richiesto un certo impegno ma ha dato un risultato decisamente deludente: non che sia venuto malissimo, ma certo non rappresenta il mio genere di lavoro!
Ed infine, un piccolo lavoro che risale addirittura all'estate 2013... mancavano solo i bottoni!
Una graziosa collana crochettosa con i colori ed il sapore dell'estate...

mercoledì 27 agosto 2014

Soddisfazione è...

... prendere un piccolo oggetto di casa, utile ma anonimo, pressochè invisibile, e trasformarlo in qualcosa di romantico, piacevole per gli occhi e per il cuore...
Come il barattolo del thè, che da semplice contenitore ....








... è diventato un piccolo gioello ...
Sono veramente soddisfatta .....

domenica 24 agosto 2014

ed ecco la borsa per la Pola...


 Incredibilmente, questa volta ho lavorato in modo rapidissimo e sono riuscita a consegnare la borsetta in un tempo che, per i miei standard, è da record!

Ammetto che la fettuccia "cresce" molto velocemente, però sono molto felice della velocità con cui ho realizzato questa borsetta; la destinataria è la mia amica e collega Pola Pagni, il cui monogramma fa bella mostra di sè sul bottone ricamato sul lato della borsa...
In effetti, pensandoci bene, realizzare lavoretti per persone che conosci bene è molto gratificante, poichè ti permette di esprimere, attraverso la tua creazione, un aspetto della persona cui è destinata: Pola è una donna spumeggiante, sempre curata nell'aspetto, estremamente femminile e civettuola (nel senso positivo del termine, ovviamente!), e credo che questa borsetta la rispecchi magnificamente...

Ammetto che mi è sembrata molto felice di quello che le ho realizzato... e visto che è una buona amica ed una collega davvero insostituibile, il suo sorriso di soddisfazione non può che farmi piacere!!!