martedì 29 marzo 2016

Una Pasqua decorata

Ma non a casa mia, stavolta...
Ebbene, devo ammettere che in questa occasione la nonna Franca (la mia mamma, con il nome che usa sui social network) mi ha decisamente battuto: mentre io mi sono lasciata cullare dal dolce far niente, lei si è messa all'opera e quando, per il pranzo pasquale, siamo arrivati a casa sua....

 ... un colorato albero pasquale ci ha accolto sulla porta, mentre piccoli nidi con uova e pulcini ci aspettavano dentro casa.












E che dire del tovagliolo rosso a forma di coniglietto in tavola?













Per concludere in bellezza con una squisitissima torta di nutella...
E dove la trovo, un'altra nonna Franca???
Ed infatti il nonno Vittorio se la tiene ben stretta....

2 commenti:

  1. franca pierattoni29 marzo 2016 23:30

    Devo dire che con le parole mia figlia ci sa fare ,quasi come con ago e filo .Sono orgogliosa di te ,brava !E per l'albero di Pasqua l'idea non è mia ,me l'ha suggerita Rita che lo ha fatto per le nipotine .

    RispondiElimina
  2. Tale madre, tale figlia!!! La classe non è acqua, anche se l'idea era di un'altra, non è facile realizzarla ugualmente. Io avrei assaggiato volentieri la torta con la Nutella!!! Baci Daniela

    RispondiElimina

sono curiosa di conoscere la tua opinione: scrivimi!!!