mercoledì 15 luglio 2015

E poi, un regalo inaspettato.

Proprio così.
Amore è anche questo: tornare a casa dalle prove per il concerto, carica di strumenti e spartiti come non mai, stanca, accaldata e sudata, con un accenno - seppur lieve - di mal di testa per le quattro ore passate nel tentativo di gestire una mandria di bimbi eccitati e, da un certo punto in poi, insofferenti. Entrare in casa e percepire immediatamente, prima ancora che gli occhi mettano a fuoco, che c'è qualcosa di inconsueto, appoggiato al muretto della cucina...




E poi, un senso di meraviglia e di gioia che ti prende alla gola, ti toglie per un attimo il respiro, finchè non capisci che è proprio vero.
E bellissimo.


Grazie, amore...









P.S.  la chiavetta USB in stile Minion, ovviamente, è per Tobia....

2 commenti:

  1. Ma questo è Amore con la A maiuscola!!!!!! E' stato veramente bravo Massimo. Fa piacere vedere che esistono ancora di queste premure in Famiglia, come se l'avessi ricevuta io. Bacioni Daniela

    RispondiElimina
  2. franca pierattoni16 luglio 2015 14:50

    A volte è un pò brontolone ma ha tanti pregi che certe sciocchezze spariscono !Bellissimo settimino ! Bravo Massimo .

    RispondiElimina

sono curiosa di conoscere la tua opinione: scrivimi!!!